Un minuto di silenzio per le vittime del Mar Mediterraneo

Home / News / Un minuto di silenzio per le vittime del Mar Mediterraneo

La scorsa settimana 170 persone sono scomparse in due distinti naufragi, uno nel tratto di Mar Mediterraneo compreso tra la Libia e l’Italia e l’altro in quello al largo del Marocco, nel probabile tentativo di raggiungere le coste del nostro continente. Da ottobre 2013 a dicembre 2018 oltre 18 mila persone migranti sono morte nel Mediterraneo perché coinvolte in naufragi.

In questa settimana, che peraltro segue la Giornata della Memoria e in cui gli studenti sono coinvolti assieme ai docenti in attività di didattica alternativa, abbiamo aderito alla proposta dei nostri rappresentanti degli studenti, istituendo un minuto di silenzio per commemorare tutte le vittime delle migrazioni.

Mercoledì 30 Gennaio alle ore 10:00 è suonata la campanella a indicare l’inizio della commemorazione, al suono della seconda campanella le attività sono riprese secondo la consueta programmazione. Tutti gli studenti, i docenti ed il personale della Scuola hanno partecipato.