News

Home / Archive by category "News"
STUDENTI DELLA 3A AMBASCIATORI E AMBASCIATRICI DEL CONSIGLIO REGIONALE DEL PIEMONTE

STUDENTI DELLA 3A AMBASCIATORI E AMBASCIATRICI DEL CONSIGLIO REGIONALE DEL PIEMONTE

Sono 16  gli istituti superiori piemontesi selezionati per partecipare all’innovativo modello di Alternanza Scuola-Lavoro proposto dal Consiglio regionale del Piemonte, come prima Regione in Italia, in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale. E saranno gli studenti della terza A, indirizzo giuridico-economico, a diventare Ambasciatori e Ambasciatrici del Consiglio regionale, sviluppando un progetto che gli varrà circa settanta ore di ASL.

Dopo la chiusura del bando e la scelta delle scuole, che hanno dovuto presentare un progetto di lavoro su tematiche relative al Consiglio Regionale del Piemonte, si entra ora nel vivo, come dimostra la prima riunione operativa che si è svolta giovedì 18 a Palazzo Lascaris con il coinvolgimento dei dirigenti, docenti e referenti scolastici che hanno presentato le  proposte su cui i ragazzi lavoreranno nei prossimi mesi.

Il modello sperimentale di alternanza ha infatti l’obiettivo di educare e formare i giovani, per trasmettere ad altri studenti e studentesse, attraverso il metodo di “educazione tra pari” ed ”apprendimento cooperativo”, conoscenze e competenze relative ai temi trattati dagli Organi, dagli Organismi e Osservatori del Consiglio regionale. Gli studenti di terza, quarta e quinta superiore diventeranno così ambasciatrici e ambasciatori del Consiglio.

Gli studenti del Vittoria approfondiranno i temi del diritto e della cittadinanza attiva in collaborazione con il Settore Porte Aperte del Consiglio. Il prodotto finale del lavoro,  destinato agli alunni delle scuole elementari e medie, sarà un giornale web e cartaceo che verrà presentato nello stand della regione in occasione del Salone del Libro.

Prima tappa: visita di Palazzo Lascaris, sede del Consiglio regionale mercoledì 31 gennaio.

DALL’ ARTE ALLA FISICA: A FIRENZE FULL IMMERSION NELLA BELLEZZA E NELLA CONDIVISIONE DEI SAPERI

DALL’ ARTE ALLA FISICA: A FIRENZE FULL IMMERSION NELLA BELLEZZA E NELLA CONDIVISIONE DEI SAPERI

Come ogni anno il Vittoria aderisce al progetto Le 5 E dell’ Energia, che fa parte delle iniziative de  Il quotidiano in classe per la formazione dei cittadini del futuro. I fortunati studenti invitati a partecipare all’ evento, accompagnati dal prof. di Fisica,  Roberto Ghisu, si sono   diretti nella meravigliosa Firenze per un incontro-conferenza con l’AD dell’Enel, Starace, sul tema delle fonti di energia rinnovabili.

Condividendo la concezione Platonica di tempo che è Kairos, tempo come occasione utile,  piuttosto che Kronos, scorrere indifferente del tempo,  si è  deciso di far fruttare i due giorni a disposizione per altre iniziative.

Il primo giorno è stato in gran parte dedicato alla visita di Firenze e agli Uffizi.  I ragazzi avevano studiato alcune opere per poterle spiegare ai compagni e così è stato.  Dalla Venere del Botticelli fino al Tondo Doni di Michelangelo, passando per i capolavori di Parmigianino e di  Caravaggio, ognuno ha illustrato  le opere scelte,  ma è stato soprattutto lo scambio reciproco sul pensiero artistico, storico,  simbolico rappresentato  dalle  opere d’arte  a suscitare  vivo interesse.  L’impegno e le  tre ore di visita sono state ripagati dalla straordinaria bellezza delle opere viste e dalla condivisione dei saperi, vero segreto per imparare e crescere insieme.

La serata di giovedì è stata dedicata  alla conferenza Macchine molecolari, sul futuro delle applicazioni fisico-chimico-biologico-mediche della miniaturizzizione, che si è rivelata di straordinaria portata scientifica grazie anche a un  conferenziere “quasi premio Nobel” del CNR di Bologna. I ragazzi hanno risposto con viva partecipazione, ponendo domande al relatore e continuando anche a fine serata a dimostrarsi seriamente coinvolti negli argomenti trattati.  A questo link maggiori informazioni in proposito:   http://www.biblioteche.comune.fi.it/biblioteca_delle_oblate/scheda_news.html?eventfile=e1515.html).

L’indomani è stata la volta di  una mostra incredibilmente bella sulle origini della Street Art Newyorkese.  ( http://www.gonews.it/2017/10/25/la-vera-origine-della-street-art-in-mostra-a-firenze/ ). L’esposizione è ospitata da Palazzo Medici Riccardi,  così è stato possibile vistare  il bellissimo edificio e  ammirare quel capolavoro che è  il ciclo di affreschi  di Benozzo Gozzoli:  La Cappella dei Magi.  La mattinata si è conclusa con il Museo del Bargello, il museo delle sculture. Tra i vari capolavori (purtroppo era assente lo straordinario busto Costanza Bonarelli di Bernini perché in prestito a Roma) i più ammirati sono stati il David di Donatello e il  Bacco di Michelangelo.

L’incontro del pomeriggio  con l’AD dell’ Enel, Starace,. si è rivelato  meno interessante del previsto, seppur stimolante rispetto a future discussioni in classe sul tema dell’energia, del riscaldamento globale e delle fonti di energia rinnovabili, come il fotovoltaico ecc. I ragazzi avevano preparato alcune  domande per Starace ma sono stati impossibilitati a porle dato l’elevato numero di studenti presenti al Cine-teatro Odeon che ospitava l’evento.

Due giornate di full immersion nella bellezza e nella condivisione dei saperi dell’Arte e della Fisica.

Al Liceo Linguistico Europeo Vittoria nasce il liceo quadriennale italiano. Pubblicato l’elenco delle100 scuole ammesse dal MIUR alla sperimentazione

Al Liceo Linguistico Europeo Vittoria nasce il liceo quadriennale italiano. Pubblicato l’elenco delle100 scuole ammesse dal MIUR alla sperimentazione

È una notizia che diamo con grande soddisfazione e orgoglio. In Piemonte solo 5 scuole sono state ammesse alla sperimentazione: a Casale Monferrato il Liceo Scientifico Sobrero, opzione scienze applicate, a Saluzzo il Liceo Classico Plana, ad Asti l’IIS G. Penna, a Torino l’ITTS C. Grassi e il Liceo Linguistico Europeo Vittoria. I percorsi partiranno con l’anno scolastico 2018/2019. Le iscrizioni saranno possibili a partire dal prossimo 16 gennaio, la stessa data prevista per le iscrizioni ai percorsi ordinari. Disponibile, sul sito del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, l’elenco delle 100 scuole secondarie di secondo grado ammesse alla sperimentazione dei percorsi quadriennali, secondo quanto previsto dall’Avviso pubblico emanato lo scorso 18 ottobre dal MIUR e aperto a indirizzi liceali e tecnici. Al Miur sono pervenute 200 richieste di sperimentazione. Le 100 scuole ammesse con il decreto pubblicato il 28 dicembre sono così distribuite: 44 al Nord, 23 al Centro, 33 al Sud: 75 indirizzi liceali e 25 indirizzi tecnici. Sono 73 le scuole statali, 27 quelle paritarie, tra queste il nostro liceo.

Con il bando emanato a ottobre si è deciso di aprire a una sperimentazione con criteri comuni di selezione, che hanno messo al centro la qualità dei percorsi e l’innovazione didattica, e con obiettivi nazionali di valutazione che, alla fine del percorso sperimentale, consentiranno di fare scelte basate su dati e informazioni approfonditi. Nessuno “sconto” sugli obiettivi formativi: le scuole partecipanti assicureranno, come previsto dall’Avviso pubblico di ottobre, il raggiungimento delle competenze e degli obiettivi specifici di apprendimento previsti per il quinto anno di corso, nel rispetto delle Indicazioni Nazionali e delle Linee guida. L’elenco completo delle cento scuole ammesse, con il decreto pubblicato oggi, è disponibile al seguente link:
http://www.miur.gov.it/web/guest/-/piano-nazionale-di-innovazione-ordinamentale-per-la-sperimentazione-di-percorsi-quadriennali-di-istruzione-secondaria-di-secondo-grado-avviso-prot-n-3.

( Fonte: , www.miur.gov.it )

INFO NUOVO PERCORSO LICEO LINGUISTICO EUROPEO QUADRIENNALE

prof.ssa S. Campagnoli – tutti i giorni da lun. 8 gennaio orario: 14.30 – 17.30; sabato 10 – 12.30.

Telefonare per appuntamento 011 889870

Vai al liceo linguistico in quattro anni oppure Contattaci

Un’indimenticabile festa natalizia dei talenti

Un’indimenticabile festa natalizia dei talenti

Ci siamo fatti gli auguri col cuore, e col cuore gli studenti del Vittoria hanno cantato, suonato, fatto giochi di magia, e raccolto 500 euro per beneficenza dalla vendita di panettoncini per un break natalizio durante l’intervallo. La cifra sarà devoluta al Reparto di Neuropschiatria Infantile dell’Ospedale Infantile Regina Margherita e utilizzata per l’acquisto di attrezzature della “Scuola in Ospedale”.

Ma torniamo alla festa, di cui il Talent Show organizzato dai rappresentanti d’istituto è stato la parte più apprezzata e applaudita. I giovani talenti del Vittoria si sono esibiti in improvvisazioni jazz alla tastiera, in pezzi da solisti e in duetti che hanno rivelato interpreti di eccezionale bravura, e Giulia, prestigiatrice d’eccezione ci ha lasciato a bocca aperta con i suoi straordinari trucchi di magia. Sono stati tutti talmente applauditi che è stato davvero difficile decidere chi avesse preso più applausi. La prima e la seconda classificata, Siria e Matilde, ci hanno regalato momenti di grande emozione, con il loro timbro capace di toccare il cuore e con la loro ottima tecnica vocale, e Lorenzo, terzo classificato, si è rivelato un vero funambolo della tastiera.

Non sono mancati gli applausi anche per gli studenti che hanno conseguito le certificazioni linguistiche e che hanno raggiunto brillanti risultati alle Olimpiadi della Fisica e della Matematica, tanto che altri compagni, più dotati per le discipline umanistiche, hanno deciso di iscriversi alle prossime Olimpiadi d’Italiano.

Tanti auguri di buone feste a tutti!

Iniziati con una settimana di beneficenza i festeggiamenti prenatalizi

Iniziati con una settimana di beneficenza i festeggiamenti prenatalizi

I rappresentanti di classe del Liceo e della VIS hanno cominciato ieri la vendita per beneficenza di panettoncini al cioccolato. Il ricavato sarà devoluto a un’ istituzione benefica proposta dagli studenti stessi. Intanto i rappresentanti d’Istituto stanno organizzando la Festa di Natale per l’ ultimo giorno di scuola prima delle vacanze natalizie.

Venerdì 22, dopo il primo intervallo, assisteremo a un “Talent Show” pieno di sorprese e ci faremo gli auguri con una fetta di pandoro e un brindisi rigorosamente analcolico.

Grande successo del Vittoria nella campestre sulla neve

Grande successo del Vittoria nella campestre sulla neve

Nonostante il percorso ghiacciato i nostri studenti si sono piazzati benissimo nella campestre comunale di martedì 12 dicembre. Passano alla fase provinciale: 1a, 2a, 3a maschile: 10°/ 27 scuole; 4a,5a maschile: 11°/18 scuole; 4a, 5a femminile: 5°/8 scuole. Penalizzate la 1a,2a,3a, femminile: 15°/17 scuole. per un infortunio sulla neve.

Gli studenti del liceo linguistico “ negati per le discipline scientifiche?”

Gli studenti del liceo linguistico “ negati per le discipline scientifiche?”

Niente affatto!

Ormai da qualche anno il liceo Vittoria partecipa con i suoi allievi più meritevoli alle Olimpiadi di Matematica (cosa alquanto rara per un liceo linguistico!). Da quest’anno si è deciso di aderire anche alle Olimpiadi di Fisica. Nella foto di copertina e nelle altre foto i nostri studenti alle prese, il 12 dicembre, con le prove nazionali di primo livello. Dai primi risultati ci riteniamo decisamente soddisfatti…

A testimonianza di ciò notiamo che alcuni allievi hanno raggiunto un punteggio ben oltre la media e in un paio di casi addirittura di eccellenza! I complimenti della presidenza e di tutti i docenti vanno al coraggio oltre che alla determinazione e all’impegno dimostrati dai partecipanti. Aspettiamo ora la seconda gara!

La IV A  a Roma  tra palazzi del potere e luoghi storici

La IV A a Roma tra palazzi del potere e luoghi storici

Sono rientrati a scuola oggi, dopo 4 giorni trascorsi a Roma, accompagnati dal prof. Novellino, gli studenti della IV A ad indirizzo giuridico economico. Hanno passeggiato per la Città eterna , visitato luoghi storici noti e meno noti ed hanno dedicato la mattinata di martedì 5 alla partecipazione a una seduta parlamentare a Montecitorio. Erano in discussione la legge a tutela dei consumatori sulla fatturazione e conguaglio per l’erogazione dell’energia elettrica, gas e servizi idrici, e la Relazione della Commissione parlamentare d’inchiesta sui fenomeni della contraffazione, della pirateria e del commercio abusivo e i rapporti tra criminalità organizzata e contraffazione.

La quinta A: 5 giorni indimenticabili a Praga

La quinta A: 5 giorni indimenticabili a Praga

Cinque giorni indimenticabili quelli passati a Praga, giorni in cui la spensieratezza, il divertimento, la curiosità e anche un po’ di freddo hanno prevalso su tutto…

Praga, una città estremamente romantica, fatta da profumi di piatti tipici provenienti da bancarelle di strada e paesaggi che “saziano” l’anima.

Lo stile gotico e le luci natalizie rendono l’ambiente ancora più magico e speciale come la nostra classe e il prof. Rostagno che ci ha accompagnato! Esperienza indimenticabile!

Carlotta Audisio & Clara Candian

STUDENTI DEL VITTORIA A FIRENZE NELLA TASK FORCE CONTRO LE BUFALE DELL’INFORMAZIONE

STUDENTI DEL VITTORIA A FIRENZE NELLA TASK FORCE CONTRO LE BUFALE DELL’INFORMAZIONE

Firenze, 30 novembre 2017

Tra i 250 studenti invitati per il lancio del progetto “Ultima ora”, a cura dell’Osservatorio Giovani-Editori, nella rinascimentale sala del Conventino dell’hotel Four Seasons di Firenze, in prima fila c’erano 14 studenti del Vittoria, accompagnati dai proff. Campagnoli e Costamagna e da Lorenzo Brosan, ex studente del nostro liceo , esperto video maker, che collaborerà alla realizzazione del progetto.

L’evento era ghiotto: il lancio di un progetto contro le fake news, che si propone di fornire ai giovani la cassetta per gli attrezzi, utile per non essere ingannati e per scoprire dove sono i falsi dell’informazione.

Chiamatele” bufale”, chiamatele” fake news” sempre di false notizie si tratta e bisogna imparare a riconoscerle, come hanno recentemente proclamato la ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli e la presidente della Camera Laura Boldrini che hanno promesso a tutti gli studenti l’invio di un decalogo per diventare “ detective del web”.

I nostri interlocutori, presentati da Andrea Ceccherini, presidente dell’Osservatorio, erano dei “pezzi da novanta” del mondo dell’informazione giornalistica e televisiva : Luciano Fontana, direttore del “Corriere della Sera”, Sarah Varetto, direttrice di SKY tg24, Fréderic Michel, direttore di Sky Academy in Italia, e il più atteso e applaudito, Martin Baron, ex direttore del “ Boston Globe”, direttore del ”Washington Post”, premio Pulitzer , noto soprattutto per la sua inchiesta iniziata nel 2001, sui sacerdoti pedofili, portata sullo schermo dal film premio Oscar “ Il caso Spotlight”. La prima domanda è per lui e la fa con grande disinvoltura, in inglese, Lorenzo Brosan: “ Qual è la sua opinione sul fatto che la Russia avrebbe influenzato la politica italiana con le fake news, notizia data dal “NY Times?” La risposta di Baron a Lorenzo è stata pubblicata sul’inserto “ Lungarno “ del “Corriere della Sera” e su “ La Nazione” dell’1 dicembre: “ Non mi piace il termine “ fake news” di cui il presidente Trump è un grande produttore perché se è fake cioè falso , non può essere news cioè notizia. È una bugia e così va chiamata. Non so se la Russia ha influenzato e influenzerà la campagna elettorale italiana. Di certo lo ha fatto con quella USA.”

La nostra Chiara Moschin fa la domanda più provocatoria, rivolgendosi alla direttrice di SKY tg24, Sarah Varetto: “ Ma l’informazione come fa, se lo fa, il “ mea culpa”per le “bufale” che ci passa?” Sarah Varetto risponde che la lotta alle “ Fake news” è compito di tutti e che il giornalismo serio è cercare la verità”. Fontana spiega che per avere spirito critico occorre sempre leggere cose che non confermano la nostra opinione. Tutti gli interlocutori invitano i giovani ad essere curiosi, non smettere mai di imparare e fare domande.

L’evento si è concluso con tanti applausi e tante foto insieme ai VIP, ma per noi del Vittoria la serata è continuata con una bella cena insieme e una passeggiata alla scoperta dei luoghi danteschi di Firenze, guidati dal prof. Costamagna, passeggiata che è continuata il giorno dopo ed è culminata nella visita alla casa di Dante.